L’acqua: grande alleata della bellezza e del benessere

Scritto da Marco Putignano Il Archiviato in Blog

15310666-dolce-pulita-spruzzi-d-39-acqua-naturale-foto-fotografiaL’acqua è un elemento indispensabile per il nostro organismo. È in ambiente idrico, infatti, che avvengono tutte le reazioni biologiche, dove le cellule vivono e svolgono il loro metabolismo, attraverso l’acqua vengono assorbiti gli alimenti ed espulsi i prodotti di rifiuto del nostro corpo. Il corpo non può sopravvivere senza acqua: la disidratazione può provocare problemi motori, crampi e, nei casi più gravi, perdita di coscienza ed allucinazioni. Diffida, perciò, degli strumenti che promettono il dimagrimento attraverso la sudorazione, poiché privano il tuo corpo della propria linfa vitale, provocando gravi danni all’organismo.

Il consumo d’acqua varia a seconda del tipo di organismo e dell’attività a cui è sottoposto. Mediamente, il corpo umano ha bisogno di almeno 1,5 litri di acqua al giorno, reintegrabile anche attraverso il consumo di succhi di frutta e centrifugati di verdura.

L’acqua, infine, è un alleato insostituibile della bellezza: aiuta a prevenire la ritenzione idrica, i problemi di cellulite, la disidratazione della pelle ed è essenziale per il corretto assorbimento delle sostanze nutritive. Scegli con attenzione l’acqua che acquisti, poiché essa deve essere adatta alle tue esigenze specifiche, con la giusta soluzione e quantità di minerali. A seconda della composizione, l’acqua può aiutare la depurazione, restituire i sali minerali, aiutare la digestione… Perciò bevi tanto e bevi bene, per la tua bellezza ma soprattutto per la tua salute.

Lo sapevi che…:

al momento della nascita l’acqua costituisce il 77% del peso del neonato, mentre scende al 45% nel caso di un adulto. Il nostro organismo ogni giorno ricambia almeno il 6% d’acqua, e tale percentuale aumenta notevolmente durante l’estate. Ricorda perciò di reidratare costantemente il tuo corpo, poiché, in fondo, gli esseri umani sono fatti di acqua.

 

1. Ricorda di bere sempre al mattino a digiuno un bicchiere d’acqua, depura l’organismo e stimola l’attività diuretica dei reni dopo la lunga pausa notturna
2. Per compensare la normale perdita di liquidi del corpo e permettere il buon funzionamento di tutte le funzioni vitali bevi sempre e tanto, anche lontano dai pasti e non aspettare che sia la sete a farti bere, l’acqua non fa mai male e, soprattutto, avendo zero calorie non fa assolutamente ingrassare. Non bere meno di 2-2,5 litri di acqua naturale al giorno.
3. Tieni sempre le bottiglie lontano da fonti di calore e di luce, poiché favoriscono la formazione di alghe e muffe nell’acqua

 

L’acqua è fondamentale per l’organismo: è infatti il mezzo attraverso il quale si svolgono tutte le reazioni metaboliche.
Interviene nei processsi digestivi, nella regolazione della pressione osmotica, nel trasporto delle sostanze nutritive e nel mantenimento della temperatura corporea.
Quando l’acqua introdotta e formatasi nell’organismo equivale a quella eliminata (urine, sudore, respirazione e traspirazione) l’individuo è in equilibrio idrico.

Come è distribuita l’acqua nel nostro corpo?
L’acqua è il nostro costituente fondamentale: nell’organismo umano adulto è presente in una quantità pari al 60% del peso corporeo, mentre alla nascita raggiunge circa il 75%.
Ecco come è distribuita:

• Cervello

La giusta quantità d’acqua permette al cervello di controllare correttamente i meccanismi di termoregolazione del nostro corpo.
La mancanza d’acqua da origine a scompensi come: crampi, sensazione di spossatezza e mancamenti nei casi di disidratazione più gravi.

• Pelle

E’ a parte del corpo dove l’acqua è presente in maggior quantità, specialmente negli strati più profondi che sono costituiti dal 70% da acqua.
Bere abbondantemente aiuta a mantenere la pelle ben idratata, giovane ed elastica, soprattutto nei mesi estivi, quando l’esposizione prolungata ai raggi del sole comporta una maggior perdita d’acqua, rendendola più secca.

• Polmoni

Specialmente se ci capita di trovarci in luoghi particolarmente asciutti, in clima aridi, è molto importante bere abbondanti quantità d’acqua per mantenere le mucose delle vie respiratorie idratate, lubrificate e permettere quindi una miglior respirazione… bere tanta acqua è il primo modo per respirare aria più pulita!

• Muscoli

I muscoli sono composti per il 70-75% del loro peso da acqua, è quindi sbagliato pensare che per mantenerne alta l”efficienza e la capacità di “lavorare” necessitano solo di zuccheri e sali minerali.

• Sangue

La presenza dell’acqua è fondamentale nel sangue, non solo perché è il principale elemento del plasma (la componente liquida del sangue), ma anche perché assolve all’importantissima funzione di regolare il volume del sangue e la sua fluidità.
Infatti un organismo fortemente disidratato ha il sangue più denso e, di conseguenza, la circolazione rallentata.

• Reni

Svolgono l’importantissima funzione di depurare il sangue ed espellere le sostanze nocive di rifiuto attraverso la diuresi.
Il principale “carburante” dei reni, che permette il funzionamento ottimale è appunto l’acqua.

• Intestino

L’acqua all’interno dell’intestino fa volume (ma non c’è nulla da preoccuparsi perché l’acqua non ingrassa, non ha calorie!) prevenendo la stipsi.

Pensa che il nostro corpo è formato per il 60% del peso corporeo da acqua (con variazioni in base all’età), alla nascita per ben il 75%.
Questo ne fa una componente essenziale del nostro organismo: perdere anche solo il 10% dell’acqua costitutiva porta all’incapacità di qualsiasi attività fisica.
Ecco perché è utile seguire alcuni consigli per la “gestione delle nostre risorse idriche”:

Scegli l’acqua giusta per te

Come scegliere l’acqua più adatta al nostro organismo? Come scegliere fra i diversi tipi?
Attualmente sono in commercio almeno 200 marche differenti con altrettante composizioni… a ognuno di noi il suo tipo d’acqua.

Per migliorare la diuresi

Scegli un tipo d’acqua oligominerale con scarso contenuto di sali, come ad esempio: Rocchetta, Vera, Pejo…

Per purificare il fegato e migliorare la digestione

Sono da preferire acque bicarbonate e solfate, come ad esempio:
Crodo, Lisiel, San Pellegrino, Sangemini, Fabia, Chianciano, Ferrarelle…

Per combattere la sensazione di gonfiore

Scegli un tipo d’acqua che sia facile da assorbire dallo stomaco e facilmente eliminabile con la diuresi, quindi acque oligominerali con basse percentuali di sodio come ad esempio:
Levissima, San Benedetto, Frisia, Vera, Lora, Panna, Fiuggi, Danone…

 

 

Tags:

Trackback from your site.