Enneagramma: La deformazione della personalità

Scritto da Marco Putignano Il Archiviato in Blog

L’Enneagramma è un’antichissima figura geometrica le cui origini sono piuttosto confuse.

Enneagramma Personalità Centri MisakyDifatti alcuni storici la datano a circa 3000 anni fa, altri ancora prima.
Il suo nome è greco, è composto da due parole ennea = 9 e grammos = segno, punto, figura.
Di fatto è una figura geometrica composta da tre forme: il cerchio, il triangolo e l’esagramma.

Il triangolo e l’esagramma toccano il cerchio che li racchiude 9 punti formando le Nove Tipologie Principali.

Il moderno Enneagramma dei tipi di personalità è il risultato della sintesi di differenti tradizioni filosofiche, spirituali e religiose, difatti ritroviamo cenni della cultura e filosofia greca, ebraica, cristiana, mussulmana, buddista, induista etc.

Il suo fascino e peculiarità risiede proprio nell’affiancare tutte le differenti dottrine per cui a seconda della cultura e delle credenze di chi lo insegna e lo usa, verranno risaltate le caratteristiche filosofiche, religiose o psicologiche.

Lo Scopo di questo “Strumento” è permettere la Conoscenza di Se Stessi e degli Altri e dell’Universo in senso lato, senza distinzione di religione, razza, sesso, categorie sociali etc.

Si può tranquillamente considerare l’Enneagramma come una mappa della psiche che ci aiuta a comprendere i comportamenti, le motivazioni, le paure, i punti di forza, i pregi etc. di noi stessi e delle persone con cui entriamo in relazione.

Ad oggi le teorie più conosciute che utilizzano il simbolo dell’Enneagramma sono due e fanno capo a due diverse scuole e parti del mondo anche se hanno avuto una nascita e divulgazione quasi contemporanea.

Una scuola fa capo a Oscar Ichazo e si sviluppa intorno agli anni ’50 nell’America del Sud in Cile; l’altra è sviluppata da Georges Ivanovic Gurdjieff intorno alla I Guerra Mondiale nei dintorni di Mosca.
Entrambi questi uomini hanno viaggiato e appreso molto creando una loro sintesi che inizialmente veniva trasmessa oralmente in seguito i loro discepoli aggiungendo la loro sintesi hanno dato seguito a una divulgazione attraverso libri, conferenze etc. per fare in modo che fossero maggiormente conosciuti.

L’Enneagramma di Ichazo grazie anche al lavoro di Claudio NaranjoHelen Palmer e Richard Riso etc. si basa sulla conoscenza di 9 tipologie psicologiche.

L’Enneagramma di Gurdjieff divulgato da Peter D. OuspenskyJohn G. Bennett etc.
è principalmente un modello dei processi naturali.

Entrambi i modelli sono affascinanti, validi e utili dipende semplicemente dalla persona che li studia in quale si rispecchia meglio. Infatti, come tutte le Scuole di Pensiero, la dinamica è sempre la stessa:

  • Auto-osservazione
  • Accettazione
  • Trasformazione
  • Crescita

Tags:

Trackback from your site.