Cos’è l’Emozione?

Cos’è l’Emozione?

Il termine ha origine dal latino EMOVERE, cioè “muovere da”. Indica la sensazione di essere mossi da ciò che si prova e, che sembra provenire dal nostro interno, è una caratteristica fondamentale dell’esperienza emotiva. Un segnale di ciò che sta avvenendo dentro di me, in relazione a ciò che si sta muovendo dentro e fuori di me.

L’Emozione è intesa come esperienza che produce sentimenti o  affetti (“mi sento felice”), presenta delle modificazioni fisiologiche in risposta a determinati stimoli (es.aumento del battito cardiaco), è dotata di correlati cognitivi (come valutazione degli stimoli emotigeni) ed ha, infine, risvolti sul piano del comportamento.

 

Componenti dell’Emozione

  • ESPRESSIVA: le emozioni implicano cambiamenti nell’espressione facciale, nella postura e nel comportamento
  • FISIOLOGICA: l’emozione implica cambiamenti nel processi biochimici
  • SENTIMENTI: la consapevolezza dei nostri sentimenti
  • COGNITIVA: significato delle emozioni e valutazione del contesto esterno e interno

 

Le Emozioni di Base secondo la Psicologia Olistica Tranpersonale

  • Gioa: sta a testimoniare il buon andamento delle cose, tutto fluisce
  • Dolore: ci mette in contatto con la perdita, perdita di contatto con i miei bisogni
    • Paura: condizione di “autoproteggermi”, mi fa sentire il pericolo, anticipa il possibile dolore
    • Rabbia: reazione, protezione tra me e il resto/l’altro. Porre i confini.
    • Vergogna: implica il “non fare” ciò che ci si aspetta da noi, ed è legata a sentimenti di debolezza, di imbarazzo, di rotture di aspettative dell’altro

Questo sito utilizza cookies per darti la migliore esperienza. Accetta facendo clic sul pulsante "Accetta".